Mercedes Sosa, 'la negra', coscienza dell'America Latina

Pubblicato il da Andrea Ballerini

"Todo cambia" e "Solo le pido a Dios", sono due delle canzoni scritte da una donna che ha lasciato un segno nella cultura e nella musica latinoamericana. Mercedes Sosa, 'la negra', è stata la voce e la coscienza di questa parte del mondo e la sua lotta alla dittatura si legge nelle sue rime e nel ricordo che ha lasciato nel mondo musicale mondiale.

La musica, le canzoni e l'inconfondibile voce di Mercedes Sosa, cantante popolare argentina, hanno lasciato un segno indelebile nel panorama musicale latinoamericano e mondiale. Una carriera 'importante' quella de 'La Negra', come era soprannominata. Una carriera durata 60 anni, nei quali la sua opera è stata il simbolo della lotta contro le ingiustizie civili e le dittature. La dittatura, quella dei militari argentini del 1976, Mercedes Sosa l'ha conosciuta bene e la combattuta sempre. Nata da una famiglia povera a San Miguel de Tucumán, Haydé Mercedes Sosada, per il colore scuro della pelle e dei capelli venne soprannominata "La Negra" e questo nomignolo l'accompagnerà per tutta la sua vita. Dotata una voce bassa e potente, ma anche di un grande carisma, molto presto diventa un punto di riferimento della canzone argentina e latinoamericana. Il suo impegno e la sua musica di denuncia la mettono subito nella lista degli invisi al regime dittatoriale, tanto da impedirle la pubblicazione dei suoi dischi e fino all'arresto nel corso di un concerto a La Plata. L'esilio forzato lontano dalla sua amata patria, ma con la forza e la passione per scrivere canzoni dal valore universale, che nei primi anni '80 tornano ad essere cantate da Mercedes Sosa nei tantissimi concerti in Argentina e nel mondo. Molti i suoi duetti con artisti di fama mondiale e noti per il loro impegno politico e sociale: da Joan Baez e Sting e negli ultimi anni con il brasiliano Caetano Veloso e la popstar colombiana Shakira. Uno dei suoi principali successi, 'Todo cambia', è stato inserito dal regista italiano Nanni Moretti nella colonna sonora del suo ultimo film, 'Habemus Papam'. 'Todo cambia' è una di quelle struggenti canzoni che Mercedes Sosa ha scritto in esilio e nella quale dice: "...Tutto cambia. Ma non cambia il mio amore per quanto lontano mi trovi, né il ricordo né il dolore della mia terra e della mia gente. E ciò che è cambiato ieri di nuovo cambierà domani così come cambio io in questa terra lontana... ".

Mercedes Sosa

Con tag America Latina

Commenta il post